Un lettera per tutti Noi …

stilograficaLa festa dei limoni fa capitare questo:
” … Buongiorno Marco spero con tutto il cuore sia tu a leggere questa e-mail,
 senti carissimo ho letto il tuo libro e ho anche deciso di darti del tu. Non perchè io non rispetti la tua persona, ma perchè ti sento vicino come fossi qui davanti a me adesso, fisicamente e mentalmente. E so che se davvero fosse così non ti darei del lei. Ora mi presento, mi chiamo …  ed ero un’alunna (e amica) del professore xxx. Abito a …  e ho 19 anni, ora non sto a darti anche il mio codice fiscale, penso basti questo. Ho scoperto da qualche mese di avere la fibromialgia, una malattia stronza che i medici non conoscono a fondo e che mi toglie la forza di stare in piedi, ma che assolutamente non merita la lettera maiuscola, come dici tu. Non sto a raccontarti i dettagli, non sono importanti e non è per questo che ti scrivo. Ti scrivo perchè volevo solo dirti che ho letto il tuo libro pagina per pagina. Quando sono arrivata a leggere l’ultima parola dell’ultima pagina dell’ultimo capitolo ho iniziato a piangere. Ho pianto tantissimo, più di quanto io abbia mai pianto negli ultimi dieci anni credo. Così è arrivata mia madre spaventata e mi ha chiesto cosa era successo di grave perchè io fossi così distrutta e io le ho risposto : c’è che sono Felice. Da quel giorno ogni giorno trovo la forza di pensare al mio futuro e penso di aver superato qualsiasi paura, anche quella della morte. Soprattutto perchè la morte non la conosce nessuno e probabilmente è pure una cosa fighissima. Ma per ora mi basta avere una vita fighissima e la morte sarà solo un incredibile finale alla mia bella storia. Ecco era questo che volevo dirti, volevo dirti che la mia storia sarà bella anche grazie a te che mi hai un po’ salvata. Che ogni giorni mi salvi un po’. Ti incontrerò un giorno e sorriderò e tu avrai la consapevolezza di essere in parte l’artefice di quel sorriso. A parte questo andrò a donare il midollo, sarà strafigo anche quello. Detto questo spero di non averti annoiato, volevo solo raccontartelo e anche questo messaggio si metterà in fila dietro tutte le belle parole che avrai sentito riguardo al tuo libro, ma io ci sto bene in coda, ho pazienza diciamo. Ora ti saluto e ti mando un big bacio, ciao Marco, grazie!

Grazie e da oggi amica mia, un forte abbraccio,Marco Braico.