Archivi tag: danielle

Danielle.

Dopo l’anteprima con l’edizione digitale – presente sul sito della casa editrice Effatà da alcune settimane (la ritrovate cliccando qui) – stiamo per giungere a un altro importante appuntamento. Mancano ormai pochi giorni all’uscita ufficiale in versione cartacea del mio nuovo romanzo, Metà di tutto: tra le sue pagine incontrerete nuovi personaggi e nuove storie di cui non voglio anticiparvi nulla, se non che, come succede nella vita, alcune vi faranno piangere e altre vi strapperanno una risata. E magari diventeranno parte dei vostri giorni e vi faranno compagnia, così come è stato per me.

Ci tenevo però a dirvi che fin dalle prime righe vi imbatterete in lei…

Danielle

Sarebbe tornata al lavoro con entusiasmo quando i medici glielo avessero consentito. Invece no, tutto si stava mettendo di traverso rispetto al suo progetto. Doveva lavorare per mangiare. Mangiare per guarire. Guarire per tornare. Tutte cose difficili, ormai.

Aveva una certezza, l’unica: sua figlia doveva essere fiera di lei. A qualunque prezzo. Anche della vita.

Madre. Mamma. Guerriera.

Non posso che essere impaziente. Danielle sta per irrompere nelle vite di tutti voi.

 

 

Dieci anni dopo.

E’ arrivato il gran giorno: oggi – 4 marzo, una data che ha lasciato un segno indelebile nella mia vita – esce in versione digitale il mio nuovo romanzo, Metà di tutto. Lo potete trovare su tutti i bookstore più famosi e scaricarvelo sul vostro lettore preferito: nella pagina della casa editrice Effatà che è linkata qui sotto ci sono tutti i riferimenti, accompagnati dalla scheda descrittiva di questa mia seconda “fatica” letteraria, che tra un mesetto uscirà anche in quel formato cartaceo che tanti di noi non si stancano mai di tenere in mano.

http://editrice.effata.it/libri/9788874028467/meta-di-tutto/

Quello che c’è da aggiungere volevo dirvelo a voce, per questo qui sotto trovate un video dove ci sono io e insieme ci siete anche tutti voi. Non vedo l’ora di rivedervi e riabbracciarvi.

Martedì 4 marzo 2003, dieci anni fa, alle ore 12.00, arrivava una diagnosi impietosa. Oggi, dieci anni dopo, arriva Danielle nella vita di tutti noi.